ᴏɢɴɪ ᴠᴏʟᴛᴀ ᴄʜᴇ ʜᴀɪ ᴘᴀᴜʀᴀ: Ricordati che devi morire.

Hai mai visto il film “Dio esiste e vive a Bruxelles”? (Se non sai di cosa sto parlando, te lo consiglio. Film divertente e molto intelligente). In una scena a tutti gli abitanti della terra arriva un SMS con data e ora della morte di ognuno. Se ti arrivasse un messaggio Whatsapp con data e ora della tua morte, se mancassero 5 anni, 3 giorni e 4 minuti, cosa cambierebbe nella tua vita?

Prendi un foglio e una penna, imposta 10 minuti sul timer del cellulare e scrivi di getto, non pensarci troppo. Fatto? Ora guardando questa lista, quanto è simile alla vita che conduci? Ti impegni ogni giorno per realizzare questi cambiamenti?

“Ma tutte queste cose non posso farle!” In realtà potresti. Certo che potresti. 𝓢𝓮 𝓼𝓸𝓵𝓸 𝓷𝓸𝓷 𝓪𝓿𝓮𝓼𝓼𝓲 𝓟𝓪𝓾𝓻𝓪…

Esiste una paura sana, che prepara l’organismo alla fuga, ed è un grande strumento di difesa perchè strettamente legata alla sopravvivenza. Se ad esempio, vedessi una persona che corre verso di te con un coltello in mano, la paura sana potrebbe letteralmente salvarti la vita. I desideri di cambiamento purtroppo, si scontrano con altri tipi di paure che invece di salvarti la vita la limitano.

Parlo della paura dell’abbandono, del fallimento, del non valere abbastanza e di lasciarti andare.

La verità è che ogni Desiderio presente sulla tua lista incute incertezza, rischi ed un bel carico di peso emotivo, il che significherebbe accettare di essere vulnerabile.

La vulnerabilità è consapevolezza di poter fallire, di rimanerne feriti ed apre alla possibilità di soffrire. Da sempre, fin da bambini, ci insegnano che dal dolore bisogna stare alla larga, quello che non ci insegnano è che il fallimento non toglie la vita ma la arricchisce, perché da esso si impara a fare meglio.

L’ alternativa sana quindi, non è costruire e nascondersi dentro un avatar invulnerabile, la stessa energia puoi usarla per ritrovare la Virtù del Coraggio, con cui sei nato e che hai dimenticato. Vulnerabilità e Coraggio sono legati dallo stesso passo perché composti dagli stessi ingredienti: una buona dose di incertezza, rischio ed un bel carico di peso emotivo. Sii consapevole di essere vulnerabile, (lo sei, perché morirai come tutti gli altri), ed impara l’arte del coraggio per dare Valore al dono prezioso che hai tra le mai, la tua vita.

Ricorda, il tuo cervello da una parte vuole proteggerti e dall'altra, è progettato per risparmiare energia quindi, se non educato, finisce per dominarti e comandare al posto tuo. Il primo passo dunque è: Distingui le paure sane che riconducono alla sopravvivenza da quelle che ti impediscono di vivere la vita che desideri ed riprendi il controllo sulle tue scelte. E’ un lavoro che richiede energia è vero, ma se ne perde tanta in attività che lasciano poco o niente a lungo termine. Vale la pena utilizzarla compiendo un atto d’Amore per Te.

“Morire e’ tremendo ma l’idea di morire senza aver vissuto e’ insopportabile” - Erich Fromm -

Se non sai da dove iniziare…mandami un messaggio e parliamone insieme. Fioritura del sé è un percorso pratico ed attivo. Attraverso il dialogo e l’elaborazione di esercizi mentali e spirituali creati a Tua misura, libera dai fantasmi interiori, trasformando l’insicurezza in Consapevolezza. Educa all'ascolto della propria “ Voce” interiore e lascia emergere il desiderio autentico.

Sii responsabile della Tua Felicità.