Arrenditi!

Viviamo in una società performativa. Almeno una volta al giorno sentiamo il coach di turno pompare i suoi adepti con frasi del tipo: “Ce la puoi fare! Diventa la versione migliore di te stesso! Tu vali molto di più di quello che credi!” ecc..

Ma anche senza scomodare il mondo del “tupuoifaredipiù”, ogni singola pubblicità, video, post ci ricordano costantemente che dobbiamo fare qualcosa. Come se un fantomatico boia stesse lì con la sua ascia pronto a staccarci la testa se non agiamo subito prima che sia troppo tardi.

Tutti fanno qualcosa, tutti cercano di diventare qualcuno, tutti mostrano la parte migliore di sé.


La percezione comune è che tutti si danno da fare. Chi non lo fa vive, consciamente o incoscientemente, con un sottile senso di colpa, con la sensazione perenne di dover fare qualcosa che non sta facendo.

E molto spesso questo sottile senso di colpa si trasforma in frustrazione, in sofferenza, radicando in noi sensazioni di fallimento e incapacità. “Vedi lui com’è bravo/a? Io non so fare nulla”, è una frase tipica di chi è vittima dei paradigmi di questa società performativa.

Il rischio che corriamo è enorme. Rischiamo di diventare tutti qualcuno e nessuno se stesso.

Rischiamo di mettere tutte le nostre forze ed energie al servizio di ideali che non ci appartengono, per realizzare desideri che non ci renderanno felici. Eh già perché esistono desideri illusori, indotti dall’esterno, che spesso scambiamo per nostri, ma che nostri non sono. Forse di nostra madre, dell’amica di infanzia, dell’influencer su instagram, ma nostri no.

Vuoi davvero trascorrere il tempo che hai a disposizione sulla terra per realizzare sogni inautentici?

Se la risposta è no, c’è solo una cosa che puoi davvero fare e puoi farla anche subito, qui e ora.

Arrenditi! A chi? A te stesso. Ascoltati, osservati e scopri chi sei e cosa ami davvero, senza paura.

Se i tuoi desideri, i tuoi gusti, le tue passioni non trovano riscontro all’esterno, non preoccuparti, sei sulla giusta strada, perché solo tu puoi essere tu.

Lascia fluire la vita, lasciati andare, non tenerti prigioniero dietro sbarre di credenze e convinzioni.

Non correre, trova il tuo passo. Lascia andare ogni cosa che è altro da te. Lo so sembra facile a dirsi ma ci vuole forza e tanto coraggio ad arrendersi. La verità è che si comincia davvero a vivere quando si compie quest’atto di fede. Tutto il resto è Matrix, illusione. La vita vera comincia nel momento in cui diventi chi sei e smetti di vedere il mondo con gli occhi di qualcun altro.

Non c’è bisogno di lottare, non c’è bisogno di fare di più. Sii te stesso, arrenditi!




Post recenti

Mostra tutti

Dissolviamo la paura e cambiamo mondo!

Sta succedendo di tutto in questo tempo. Divisione, rabbia, smarrimento e rassegnazione sono emozioni che si respirano nell’aria, anzi per quanto sono dense sembra quasi di poterle toccare. Su tutto